Non esiste pisano che non ami in modo intenso la sua città. Anche coloro che l’hanno abbandonata per motivi di studio o di lavoro, si riconoscono nei suoi simboli e nei suoi monumenti e continuano anche ad anni di distanza a sentire un legame indissolubile con Pisa. Ecco perché la notizia di un dolce che rende omaggio proprio alla Torre di Pisa è stata accolta a braccia aperte da tutti i pisani.

L’idea nasce dal Creative Pastry Chef Luca Terrazzano che ha riprodotto la Torre di Pisa in scala 1:500 utilizzando anelli di pasta sfoglia e una base di pasta frolla uniti tra loro con cioccolato fondente, il tutto riempito con una crema semplicemente deliziosa. La prima versione Gusto Toscano trae ispirazione dalla Torta co’ bischeri e prevede un ripieno di crema al cioccolato, ricotta e pinoli. Luca Terrazzano ha deciso di dare grande importanza alla scelta degli ingredienti, di prima scelta ovviamente e del territorio. Così per la cioccolata ha scelto Amedei, una realtà anche questa pisana doc che è ormai famosa in tutto il mondo, e per la ricotta ha scelto il caseificio Busti di Cascina. E i pinoli? Arrivano direttamente dal Parco Naturale di San Rossore, biologici e certificati.

Sono già disponibili altri due gusti del Dolce Pendente, il Gusto Campano che rende omaggio alla famosa sfogliatella napoletana e il Gusto Italiano che vede come protagonista invece la crema pasticciera. Molti altri gusti però sono già in fase di progettazione, perchè l’idea è quella di riuscire a regalare un gusto per ogni regione italiana, così che la Torre di Pisa possa diventare simbolo di tutto lo stivale nel meraviglioso e gustoso mondo della pasticceria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *