Sento ripetere di continuo che i giovani sono svogliati, privi di passione, sin troppo delusi dal futuro che abbiamo consegnato loro, sempre incollati allo schermo del loro smartphone. A me questo genere di generalizzazioni non piace affatto. Perché nel gregge c’è sempre chi riesce a distinguersi, giovani intraprendenti che nonostante la tenera età stanno già gettando le basi per il loro futuro e che meritano tutto il nostro rispetto. Un esempio? I ragazzi delle classi quarte dell’ITC Niccolini di Volterra, in provincia di Pisa. Questi giovani delle scuole superiori hanno già dato vita ad una vera e propria azienda, la SemiaGeneration, progetto che partecipa al concorso Impresa in Azione 2018.

La SemiaGeneration produce il GeniALscrub, uno scrub 100% naturale. Oltre ad oli essenziali, curcuma e burro di karitè, lo scrub è realizzato con prodotti che arrivano direttamente dal territorio come l’olio extra vergine di oliva della Società Cooperativa Agricola Volterra, la cera d’api volterrana, il sale fino delle saline di Volterra e la polvere di alabastro, simbolo questo minerale della città di Volterra da sempre. La presenza della polvere di alabastro è senza alcun dubbio la caratteristica più importante di questo scrub, un ingrediente infatti insolito, originale, che rende questo scrub un prodotto davvero meraviglioso.

Attualmente i ragazzi di SemiaGeneration si dedicano alla produzione solo un giorno alla settimana, riuscendo a dare vita a 60 pezzi. L’unico canale di vendita è quello diretto. Gli interessanti quindi possono mettersi in contatto con SemiaGeneration tramite la pagina Facebook ufficiale https://www.facebook.com/SemiaGeneration-207178840027457o compilando l’apposito form disponibile alla pagina https://semiageneration.wordpress.com/contatti

Dai pensateci un attimo, voi cosa facevate alla loro età? Personalmente facevo i compiti, andavo in giro con il motorino per le strade della città, uscivo con il mio fidanzato o spettegolavo con le amichette. Probabilmente anche loro fanno tutto questo, ma sono anche parte di un’azienda, di un processo produttivo interessantissimo, innovativo, improntato alla sostenibilità ambientale. Sono giovani che meritano che si parli di loro e di questo importante progetto e che meritano di essere supportati con l’acquisto dello scrub, non sembra anche a voi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *