Festa di primavera Nicosia 2019

Festa di Primavera di Nicosia 2019: un evento organizzato con il cuore

(Articolo in collaborazione con Shaveice.it)

Il piccolo cortile dietro al convento di Nicosia sembra quasi costruito appositamente per i bambini, un luogo verdeggiante, del tutto recintato, dove i piccoli possono stare alla larga da ogni pericolo, un luogo che ha un po’ di sana magia dentro di sé, capace infatti di galleggiare nel tempo, forse anche nello spazio, un luogo-non-luogo denso di fascino e di mistero.

La mia bambina si è gettata a capofitto in quella magia. Si è seduta su una coperta e l’ho vista perdersi nella meraviglia mentre osservava microscopici barattoli in vetro. Laddove un tempo c’era la marmellata, ora è un lento ondeggiare di glitter oro, rossi, verdi, piccoli barattoli della calma montessoriani che l’hanno come rapita. E poi ancora bottiglie di plastica dell’acqua o del sapone con dentro ramoscelli, pezzi di sughero, pasta, riso, fagioli: che espressione soddisfatta sul suo volto, pochi semplici suoni che l’hanno trasportata ancora a più a fondo in quella magia.

Mentre muoveva quelle bottiglie alla ricerca di un ritmo, i suoi riccioli venivano infuocati dai raggi del sole e le sue guance, lentamente, iniziavano a colorarsi di un bel rosso acceso. Tutt’intorno, un vociare di bambini ubriachi di felicità che si rincorrevano sui trampoli, che giocavano con blocchi di legno dipinti a mano, con la battaglia navale in formato maxi realizzata con materiali di recupero, con shangai immensi.

Festa di primavera Nicosia 2019

Una ragazza, una delle organizzatrici, ha guardato la scena come fosse qualcosa di surreale e ha detto “Da tutto questo, sono commossa”. Lo era davvero. I suoi grandi occhi marroni non nascondeva la densità delle lacrime.

Quando è arrivato il momento di lasciare quel cortile, credevo che la mia bambina avrebbe perso la scintilla di magia che aveva avuto modo di scoprire. Invece no, quella scintilla non l’ha abbandonata per tutta la giornata. L’ho vista nei suoi occhi quando ha iniziato a correre sul prato del pic nic alla ricerca di qualche amichetto con cui giocare. Quella stessa scintilla era ancora lì quando ha steso la coperta sotto gli ulivi per leggere un libro insieme al suo babbo e riposarsi un po’. Era lì mentre giocava alla pesca di beneficenza e l’ho vista letteralmente incendiarsi quando i ragazzi le hanno dato i suoi premi, così inaspettati. Era lì quando ha scoperto i mazzi di fiori e ha deciso quale portare a casa con sé.

Penso che queste poche parole siano in grado di far capire quanto meraviglioso sia stato partecipare alla Festa di Primavera a Nicosia, che è riuscita così bene perché è stata organizzata con il cuore. Capita spesso purtroppo che gli eventi vengano organizzati pensando solo al mero guadagno, al vil denaro, eventi che non possono che apparire come grigi, spenti, sbiaditi. Se un evento invece viene organizzato col cuore, non può che brillare di luce propria.